Google PlusFacebookTwitter

I Meridiani Yin

By on Gen 6, 2017 in Post | 0 comments

Share On GoogleShare On FacebookShare On Twitter

MERIDIANO POLMONI Shou Tai Yin

Inizia nella cassa toracica, attraversa il diaframma ed entra nei polmoni, sale alla gola, riscende nella cassa toracica fino alla parte alta del torace, scende poi lungo la parte interna del braccio e termina all’angolo della base del pollice, una diramazione raggiunge l’indice e si collega al Grosso Intestino che il suo organo accoppiato. Secondo il pensiero cinese respirazione ed energia sono in stretta relazione, così se portiamo il respiro in un’area tesa questa si rilascerà più facilmente. Se i polmoni funzionano regolarmente tutta l’energia (nutritiva e difensiva) e tutti gli organi saranno in equilibrio. I Polmoni assorbono ossigeno e rilasciano anidride carbonica. Se respiriamo solo utilizzando la parte alta del torace riduciamo il livello energetico, limitando così l’energia destinata alle sensazioni. Quando ad esempio siamo tristi senza esserne consapevoli tratteniamo il movimento respiratorio per sopprimere l’emozione. I polmoni regolano l’energia in due modi:

1) aumentando e diminuendo frequenza ed intensità respiratoria assoggettandole alle funzioni organiche

2) estraendo il CHI dall’aria controllandone le fasi di trasformazione.

Essi forniscono la forza per far circolare il CHI in tutto il corpo, lo dirigono in due direzioni: discendente (inspirazione) e disperdente (espirazione) il CHI scende nel torace e nel basso addome e l’aria impura viene dispersa. Essi controllano il sistema vascolare infatti controllano il CHI che è essenziale per la circolazione del sangue, così se il CHI dei polmoni è forte, la circolazione è buona ed il sangue scorre facilmente nutrendo regolarmente tutti gli organi. I Polmoni inoltre distribuiscono in tutto il corpo energia difensiva determinando così resistenza alle malattie quali raffreddore, influenze, stanchezza e mancanza di fiato. Attraverso una respirazione controllata è possibile regolare la temperatura del corpo lo dimostrano gli YOGI che sciolgono blocchi di ghiaccio semplicemente sedendovi sopra. I Polmoni regolano l’apertura e la chiusura dei pori influenzando in questo modo la traspirazione e la temperatura corporea. (FEI : CONTROLLORE DELLA RICEZIONE DEL CHI-ACCOGLIENZA).

 

MERIDIANO CUORE Shou Shao Yin

Il meridiano inizia sopra il Cuore, vi entra e riemerge passando attraverso il diaframma congiungendosi al Piccolo Intestino. Dal Cuore una diramazione sale alla gola ed agli occhi mentre il Meridiano principale entra nei Polmoni , riemerge dall’ascella, scorre lungo la parte mediale del braccio e termina all’angolo interno della base de mignolo dove si collega con il Meridiano del Piccolo Intestino che il suo organo accoppiato. Nella filosofia Taoista il cuore è la residenza dello “Shih Shen” lo spirito terrestre passionale che ci permette di provare gioia e amore. Un altro nome assegnato al Cuore è “residenza della mente”, quando il Cuore è in armonia tutto funziona regolarmente: lo spirito, la coscienza, la memoria, il pensiero e il sonno.La mancanza di pace dentro il cuore irradia ansia anziché pace. Il Cuore è il responsabile del sistema vascolare, regola il flusso del sangue, la sua direzione e la sua forza. Influisce su tutti gli altri organi e viceversa. I sintomi più frequenti di disarmonia del Cuore sono: eccitazione, afflizione, insonnia, vertigini, palpitazioni, fiato corto d espressione spenta nel viso. (XIN: CASA DELLO SPIRITO-L’UNO)

 

MERIDIANO MAESTRO DEL CUORE Shou Jue Ying

Inizia al centro del petto, scorre in profondità del torace, emerge lateralmente al capezzolo. Da qui prosegue scendendo lungo la parte mediale del braccio, passa attraverso il centro del polso, arriva al palmo della mano e termina sulla punta del dito medio; un suo ramo raggiunge l’anulare e si collega con il suo Meridiano accoppiato, il Meridiano del Triplice Riscaldatore. Se il Cuore viene attaccato, il Pericardio assorbe il trauma e tutela la pace dello spirito. Se il Cuore è puro e forte il Pericardio esegue gli ordini dello Spirito e ci porta ad una vita dinamica e libera dai rimorsi. La Luce e il Calore portati dal Maestro del cuore, danno la fluidità necessaria per superare le sfide e offese dei rapporti, per coltivare le amicizie che sostengono la stabile tranquillità per la verità del cuore. Equilibrato porta il calore della felicità, al contrario si scivola nel dolore lacerante di un cuore spezzato. Il Pericardio è lo scudo protettivo del Cuore poiché lo racchiude come un sacco fibroso dalla membrana che lo compone. (XIN BAO: PROTETTORE DEL CUORE-L’INVIATO)

 

MERIDIANO MILZA Zu Tai Yin

Inizia all’angolo interno della base dell’alluce, prosegue lungo la parte mediale della gamba, arriva all’inguine al centro dell’osso pubico, da qui un ramo interno sale ed entra nella Milza-Pancreas, attraversa il diaframma e raggiunge il punto dove inizia il Meridiano del Cuore. Dall’addome il Meridiano principale sale lungo la parte laterale della cassa toracica, raggiunge la gola alla radice della lingua. Secondo la fisiologia cinese Milza e Pancreas sono interconnessi, vengono nutriti dallo stesso meridiano e formano una unità funzionale generalmente chiamata “Milza”. Il Meridiano Milza predispone a un movimento facile e ritmico sia fisico che spirituale. Trasporta in tutto il corpo i nutrienti derivati dal cibo e costituisce la danza ascendente del campo energetico che gira in equilibrio e armonia. Un funzionamento armonioso produce abbondante energia fisica e mentale. La Milza è inoltre responsabile del controllo della qualità del sangue, poiché distrugge i globuli rossi consumati, difettosi o deformi. (PI: CONTROLLORE DELLA DISTRIBUZIONE-IL BALLERINO).

 

MERIDIANO RENI Zu Shao Yin

Inizia all’ultimo dito del piede, prosegue sotto l’arco plantare, sale lungo il lato interno della gamba ed arriva sotto l’osso pubico. Un ramo interno raggiunge la punta del coccige, sale lungo la colonna vertebrale e fra la 2^ e la 3^ vertebra lombare entra nei reni; da qui sale attraversando il diaframma ed arriva alla gola. Una diramazione raggiunge il punto dove inizia il Meridiano del Pericardio, un’altra discende alla Vescica Urinaria ed emerge sopra l’osso pubico, da qui il meridiano sale lungo il tronco, scorre nell’addome e nel torace, passa attraverso i primi cinque spazi intercostali e termina sotto la clavicola. La funzione principale dei reni sul piano corpo/mente/spirito è di agire come magazzino dell’energia ancestrale che regola il nostro passaggio attraverso ciascuna fase della nostra vita. Una buona energia del Rene garantisce la costituzione necessaria per essere forti nella vita e nel viverla al massimo. L’energia che riceviamo dagli antenati ci viene passata dai genitori e comprende anche i misteri del destino che sono presenti alla nostra concezione e incarnazione. Questi misteri sono conservati nel sistema renale in attesa d’esser scoperti come tesoro di quello che siamo. I Reni sono depositari della saggezza necessari per capire quello che è importante nella vita per dare energia, autenticità alla nostra natura a chi siamo. I Reni ricevono i fluidi corporei “impuri” dagli intestini, li separano mandando la parte più pura verso i polmoni per essere utilizzata dal corpo, mentre quella residua impura viene mandata alla Vescica Urinaria per essere espulsa come urina. Quando i Reni non riescono a trasformare l’acqua i liquidi rimangono nel corpo formando edema (gonfiore) e ritenzione urinaria. (SHEN: RESIDENZA DELLA RISOLUTEZZA-IL GUARDIANO)

 

MERIDIANO FEGATO Zu Jue Yin

Inizia all’angolo esterno della base dell’alluce, prosegue tra il primo ed il secondo osso metatarsale, sale lungo la parte mediale della gamba, raggiunge l’inguine e passa attorno agli organi genitali esterni, sopra l’oso pubico sale fino alla punta dell’undicesima costola. Un ramo interno entra nel Fegato, attraversa il diaframma ed il torace, sale alla bocca ed agli occhi; un altro ramo interno passa attraverso i Polmoni ed arriva al Plesso solare. Secondo il pensiero cinese il Fegato regola il libero fluire del CHI in tre modi:

1) armonizzando la secrezione della bile necessaria per la digestione dei grassi e delle vitamine liposolubili

2) armonizzando la digestione e le mestruazioni grazie alla sua diretta influenza sullo Stomaco e sulla Milza

3) armonizzando le emozioni adeguando le reazioni verso le persone e l’ambiente circostante.

Quando il Fegato è in armonia le emozioni fluiscono liberamente e l’atteggiamento è ragionevole. L’equilibrio del fegato assicura lo scorrere tranquillo dell’energia nel corpo; è il guerriero e il sognatore, il massimo stratega del coraggio e della sincronizzazione, l’incarnazione dello sciamano individuale! Il Fegato è il centro primario del metabolismo ed esegue più di 500 funzioni tra cui la secrezione della bile, la produzione di varie proteine e la neutralizzazione delle diverse sostanze tossiche (inclusi alcol e farmaci). Aiuta a regolare il tasso di zucchero del sangue immagazzinando l’amido, trasformandolo in glucosio e rilasciandolo in caso di necessità. Tutte le sue funzioni sono energicamente correlate e questo richiede “pianificazione e controllo”. (GAN: CONTROLLORE DELLA PIANIFICAZIONE STRATEGICA-LO SCIAMANO)

 

È possibile trovare maggiori informazioni sul Libro Emotions di Amanda Gesualdi

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »